Breath Test per HELICOBACTER PYLORI

Breath Test per Helicobacter Pylori

L’Helicobacter pylori (HP) è un batterio patogeno a forma di spirale che vive tenacemente annidato alla mucosa gastrica. L’HP ha la capacità di sopravvivere alla forte acidità dello stomaco grazie alla produzione di un enzima, ureasi, che crea intorno a questo germe un microambiente compatibile con la sua esistenza. L’infezione gastrica da HP si riscontra in circa il 40% della popolazione mondiale e colpisce ogni fascia di età.

COSA PROVOCA? L’infezione da HP è la principale causa di gastrite cronica ed è spesso associata all’ulcera peptica (duodenale e gastrica). La maggior parte dei soggetti infetti ne è portatore ed è sufficiente un buon equilibrio fra potere patogeno del batterio e difese immunitarie per garantire in condizioni normali un’adeguata protezione; proprio per questo motivo le persone con una marcata immunodeficienza (indebolimento del sistema immunitario) sono particolarmente esposte a tale infezione. I sintomi che si manifestano solitamente sono legati alla cattiva digestione.

COME SI TRASMETTE? La modalità di trasmissione più probabile è quella orale (saliva e placca dentaria) o oro-fecale.

COME SI DIAGNOSTICA? Metodi invasivi: Gastroscopia e Biopsia. Metodi non invasivi: test del respiro e esame delle feci.

13C-BREATH TEST (test del respiro) – Consiste nel soffiare in due provette: prima e mezz’ora dopo l’assunzione di una sostanza a base di acido citrico e urea marcata con isotopo 13 del carbonio. L’urea marcata è una sostanza innocua, può essere assunta anche in gravidanza e dai bambini. Per eseguire questo test è indispensabile il digiuno e, almeno 3-4 settimane prima dell’esame, non bisogna assumere farmaci gastroprotettori

LISTA FARMACI GASTROPROTETTORI

ANTRA (Omeprazolo) PANTORC (Pantoprazolo)
AXAGON ( Esomeprazolo) PARIET (Rabeprazolo)
BIOMAG (Cimetidina) PEPTAZOL (Pantoprazolo)
BRUMETIDINA (Cimetidina) RANIBEN (Ranitidina)
CITIMID (Cimetidina) RANIBLOC (Ranitidina)
CRONIZAT (Nizatidina) RANIDIL (Ranitidina)
DINA (Cimetidina) RANIDIZ (Ranitidina)
EURECEPTOR (Cimetidina) STOMET (Cimetidina)
FAMODIL (Famotidina) TAGAMET (Cimetidina)
GASTRIDIN (Famotidina) TEMIC (Cimetidina)
LANSOX (Lansoprazolo) ULCEDIN (Cimetidina)
LEBLON (Pirenzepina) ULCESTOP (Cloridrato di Cimetidina)
LIMPIDEX (Lansoprazolo) ULCEX (Ranitidina)
LOSEC (Omeprazolo) ULCODINA (Cimetidina)
MEPRAL (Omeprazolo) ULCOMEDINA (Cimetidina)
NIZAX (Nizatidina) ULIS (Cimetidina)
NOTUL (Cloridrato di Cimetidina) ZANIZAL (Nizatidina)
OMEPRAZEN (Omeprazolo) ZANTAC (Ranitidina)
PANTECTA (Pantoprazolo) ZOTON (Lansoprazolo)
PANTOPAN (Pantoprazolo)

PREPARAZIONE ALL’ESAME:
Il giorno antecedente l’esame è necessario seguire la dieta elencata
COLAZIONE: caffè d’orzo, the, biscotti secchi o pane tostato
PRANZO: riso o pasta conditi con olio o parmigiano reggiano
POMERIGGIO: caffè d’orzo, the, biscotti secchi o pane tostato
CENA: carne bianca ( pollo, coniglio o tacchino), pesce, riso condito con olio

  • La mattina dell’esame bisogna rispettare il digiuno; 2 ore prima dell’esame si può bere solo acqua minerale non gassata
    Non lavarsi i denti
    Se è un fumatore dovrà astenersi dal fumo almeno dalla sera prima

FARMACO UTILIZZATO:
13 UBT KIT (Richen Cortex Europe) 75 mg;

  • COME FUNZIONA:
    Il test si basa sulla somministrazione per via orale di 75 mg polvere solubile
    disciolta in acqua con aggiunta di acido citrico predosato (1,4 g) contenuta nel kit.
    Durante l’esecuzione dell’esame non possono essere consumati cibi, fumare, o eseguire attività fisica.
    Si potrà riprendere l’alimentazione e le normali attività solo al termine dell’esame